Licenziamento per assenteismo

Il fenomeno dell’assenteismo dal lavoro, sempre più dilagante all’interno delle aziende, si manifesta attraverso la ripetuta assenza di un dipendente dal posto di lavoro durante l’orario ordinario, per propria volontà e in modo ingiustificato.

Tale assenteismo si può esprimere attraverso assenze ingiustificate, mancanza di puntualità o di rispetto dell’orario di lavoro, uso frequente di permessi retribuiti, nonché ricorso sistematico ai permessi per malattia.

Le cause più frequenti di assenza ingiustificata dal lavoro sono:

  • ambiente lavorativo negativo e non motivante: organizzazione disfunzionale, scarsa coesione di gruppo e contrasti tra colleghi;
  • presenza di un doppio lavoro;
  • malattia (reale o finta);
  • interessi personali.

Quando l’assenteismo determina una giusta causa di licenziamento?

L’assenteismo dal lavoro non comporta necessariamente il licenziamento. Ma può determinare il licenziamento per giusta causa quando la condotta del lavoratore è così grave da non consentire la prosecuzione del rapporto lavorativo, in quanto viene meno il vincolo fiduciario tra lo stesso e il datore di lavoro.

L’agenzia Sis Investigazioni effettua indagini mirate per dimostrare l’assenteismo dei dipendenti, fornendo dossier completi di materiale fotografico e video. L’azienda, in possesso di tale documentazione, può tutelarsi e dimostrare il danno provocato dal dipendente assenteista, qualora ci fosse l’intenzione di procedere con un provvedimento di licenziamento.

Per una consulenza in merito a un caso di assenteismo di un tuo dipendente chiamaci , oppure compila il modulo sottostante.


    Dichiaro di aver letto e accettato l'informativa sulla Privacy


    Massima discrezione e rispetto della tua Privacy.

    Noi di Sis Investigazioni crediamo che il nostro sia un ruolo di grande responsabilità. Pertanto, nella gestione di ogni richiesta garantiamo la massima riservatezza e discrezione, al fine di tutelare la vostra Privacy.